75 CANDELINE PER LA SCUOLA DI VOLO DI GALATINA - I velivoli Commerativi

Per l'importante compleanno dei 75 anni della Scuola di Volo sono stati realizzati quattro velivoli commemorativi. Scopriamoli insieme con una inedita sorpresa.

Testo Silvio Pietropaolo, Foto 61° Stormo e Silvio Pietropaolo.

Ogni diritto riservato degli autori di testo, foto e materiale artistico presente nell'articolo. Il materiale pubblicato non può essere riprodotto o utilizzato con finalità di lucro o pubblicato altrove senza il consenso diretto degli autori. Ogni violazione sara' perseguita per legge. Si ringrazia il Comando del 61° Stormo.

Non uno, non due, ma ben 4 velivoli commemorativi per il compleanno della Scuola di Volo di Galatina. In effetti 75 anni non si compiono ogni giorno. 75 Anni dall'Istituzione della Scuola di Volo dell'Aeronautica Militare, che da quel momento prende attività stabile sull'aeroporto di Galatina, al centro del Salento, vera e propria portaerei naturale con ben due mari su cui poter navigare e sopratutto volare. Baciata da un buon clima tutto l'anno e da importante attività ventosa, la terra del salento è da sempre la culla per i piloti della nostra Aeronautica Militare dove poter fare allenamento ed addestramento al volo di questi pinguini che qui divengono aquile. Un compleanno così si celebra con dei monumenti e degli aerei commemorativi spesso chiamati special colors. In effetti i tre gruppi volo hanno voluto celebrare questo compleannno con tre velivoli volanti decorati con derive speciali:

Un Leonardo T 346A con deriva dei "Bianchi" del 212° Gruppo Caccia

Un Aernacchi T 339 CD del 213° Gruppo Caccia "i Verdi" (Foto Courtesy 61° Stormo Mar.llo Piero Petracca)

Ed un Aernacchi T 339 A del 214° Gruppo Caccia "i Rossi" (Foto Courtesy 61° Stormo Mar.llo Piero Petracca)

Ma il vero clou della manifestazione è avvenuto venerdì 10 settembre quando, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Enzo Vecciarelli e del Capo di Stato Maggiore Aeronautica Gen. Alberto Rosso è avvenuta la reinagurazione del Munumento ai Reparti dell'Aeronautica Militare nel rinnovato Piazzale Gaeta cosi come voluto dal Comandante del 61° Stormo Col. Filippo Giannelli.

Il piazzale Gaeta nell'aeroporto di Galatina è il luogo del monumento, del ricordo di chi non c'è più e di chi merita ripetto ed onore da parte di tutti gli uomini dell'Aeronautica Militare (e di tutti i cittadini della nazione, agiungo io) questo luogo è caratterizzato da un monumento, una stele elicoidale su cui è impresso in rilievo nel bronzo il simbolo di tutti i reparti della nostra Aeronautica. Questo monumento è sorvegliato notte e giorno da due MB 339 commemorativi che fino a qualche mese fa erano quello realizzato quindici anni fa per i sessant'anni della scuola di volo e quello realizzato per i 25 anni della costituzione del 10° Reparto Manutenzione Velivoli

Naturalmente il tempo passa ed il velivolo per i sessant'anni ha dovuto cedere il posto al velivolo che da giovedì 9 settembre 2021 celebra i 75 anni della costituzione della Scuola di Volo dell'Aeronautica Militare.

La presenza c'è celata da un velo bianco ma la svelazione dello special color integrale che cellebra questo compleanno avviene in anteprima il giovedi 9 nel pomeriggio alla presenza del Comandante delle Scuole e della 3° R.A. dal Comando di Bari.

La cerimonia è semplice quanto intensa. Lo scorrere del lenzuolo candido verso la deriva del velivolo scopre uno special davvero Special. Variopinto (e fini qui tutto normale dato che tutti gli special lo sono), decorato (ed anche qui si direbbe niente di nuovo sotto il sole) ma soprattutto complesso quanto elaborato nel suo disegno anche se diretto nel suo significato.

(Foto Courtesy 61° Stormo Mar.llo Piero Petracca)

Il disegno è diretto: l'Aquila Tonda, simbolo dello stormo, parte dal muso all'atezza del seggiolino dell'allievo che ne diventa il becco e gli occhi, racchiude tutto il velivolo aprendosi nell'abraccio rotondo delle ali che diventano dell'Aquila e dell'Aereo il tutto dipartendo con la sua coda dalla coda del velivolo dove si conserva il ricordo degli uomini e della scuola dei tempi passati raffigurato dal primo pinguino simbolo della Scuola di Volo di Galatina.

75 anni di storia dell'aeronautica militare italiana racchiusi nei dieci metri di fusoliera di un MB 339; non si era mai visto niente di simile e sopratutto interamente dipinto a mano dal team di verniciatori del 10° RMV. capitanati dal Mar.llo Francesco Manca che è anche colui che ha elaborato la livrea approvata dal Comandante Nannelli.

Il contrasto tra il vecchio ed il nuovo si ha anche tra le due livree, i due layer, che compongono questa colorazione formata da un layer inferiore con i toni dei grigi operativi dei nostri velivoli ed un secondo layer superiore formato dai fregi, l'Aquila, il Pinguino ed il tutto è cucito insieme dalla freccia simbolo della caccia, che dalla coda al muso percorre nel taglio basso l'intera fusoliera del velivolo ed è pronta a scoccare dall'arco già teso sul muso del velivolo. Questi due layer ben distinti, al fine di essere maggiormente distinguibili, sono rifiniti quello in feriore in grigi opachi e quello superiore in rosso, bianco e nero sgargianti e lucidati a specchio.

Un gran lavoro insomma! Il Comandante Nannelli deve essere fiero del lavoro svolto dai suoi uomini e dagli uomini del 10° RMV che aiutati da chilometri di nastro per mascherature hanno realizzato questa vera e propria opera d'arte interamente dipinta a mano al contrario di altri progetti simili recenti relizzati però wrappando il velivolo con pellicole adesive stampate.

(Foto Courtesy 61° Stormo Mar.llo Piero Petracca)

Il pomeriggio è continuato con la visita allo splendido percorso storico espositivo organizzato dagli uomini del 61° Stormo, del GEA, Capitanati dal Ten. Col. Iury Topini e con la consulenza storico artistica di Marino Galassi (di cui racconteremo in un articolo specifico). Alla fine del percorso le autorità hanno anche visitato la mostra modellistica sui velivoli che hanno operato da Galatina dalla costituzione della Scuola di Volo fino ai giorni nostri. L'esposizione è stata curata da Modellismosalento A.P.S. e dal nostro sito Modellismosalento.it con circa 40 modelli esposti dalla collezioni di chi scrive e dell'Avv. Gabriele Luciani. Subito l'attenzione è caduta su un modello presente sul tavolo e coperto da un piccolo telo azzurro. Dopo quanto accaduto fuori, qualche minuto prima, Modellismosalento e chi vi scrive non potevano essere di meno al gran lavoro svolto dagli uomini dell'Aeronautica Militare...

(Foto Courtesy 61° Stormo Mar.llo Piero Petracca)

Per cui nello stupore dei presenti abbiamo pure noi svelato l'MB 339 A dei 75 anni della Scuola di Volo (48 volte più piccolo dell'originale messo a dimora fuori ) perfetto in ogni dettaglio di quella fantasmagorica colorazione che solo un velivolo commemorativo realizzato col cuore puo avere.

Il nostro MB 339 75 anni faceva bella mostra di se sul tavolo, in quella che io defisco la foto impossibile, insieme al suo predecessore realizzato nel 2006 per i Sessant'anni di cui ha preso il posto ed insieme all'MB 339 per i 100 anni del volo realizzato dal 214° Gruppo nel 2003. 

Realizzare questo velivolo Unico ha impegnato gli specialisti dall'aprile ad inizio luglio del 2021.

Realizzare questo modello unico ha impegnato lo scrivente Silvio Pietropaolo con la collaborazione dell'amico Ten. Col. Lorenzo Leone e di mia figlia Maria Silvia Pietropaolo (che si sono occupati del digital artworking e che ringrazio pubblicamente) dall'inizio di Luglio al 9 settembre 2021, quasi quanto l'aereo vero. Vi chiederete voi: "Ma ne valeva la pena per un solo modello?" Vi rispondo io: "Certo che ne valeva la pena"... primo per l'Aeronautica Militare ed i suoi uomini e poi ...Volete mettere la soddisfazione di aver tentato una cosa che nessuno al mondo aveva mai fatto? Per certe soddisfazioni non basta neanche mastercard.... Buon compleanno Scuola di Volo!!!

In un nostro prossimo articolo spiegherò perchè definisco queste foto come "le foto impossibili". Buon compleanno Scuola di Volo e Buon Modellismo

 

Stampa