Abbiamo rotto la scatola dell'English Electric Lightning F2A/F6 Kit Airfix n° 09178

Un classico dell'aviazione inglese Il Bisonico Lightning, aereo rozzo, concreto e possente che ha volato ben oltre la sua vita operativa. Come altri aeroplani dello stesso periodo detiene ancor oggi molti estimatori. Airfix ci propone una bella riproduzione in scala 1/48 di questo velivolo. Scopriamola in dettaglio aprendo insieme la scatola.

Testo e foto di Silvio Pietropaolo

Si ringrazia Hornby Italia per aver messo a disposizione il kit oggetto dell'articolo.

Il Lightning è un velivolo con forme particolari dovute alla sua caratteristica architettura che riprende quella di un fucile a canne sovrapposte. Ciò ha permesso la realizzazione di un velivolo con una ridotta impronta frontale di fusoliera allineando il condotto di aspirazione dell'aria con i reattori. La conformazione è subito evidente per la sua unica presa d'aria frontale tipo F 84 e Mig 21 con il cono del radar al centro della bocca e nella parte posteriore i due scarichi dei reattori montati sovrapposti con la fusoliera a formare un 8. Ciò ha permesso il posizionamento dei motori in posizione centrale mantenendo un baricentro del velivolo molto centrale e basso e mantendo anche molto limitata l'altezza da terra. L'ala a freccia molto pronunziata e la presenta di piani di coda anch'essi a freccia molto pronziati facevano si che il lightning si potesse comportare ad alta velcità come un aereo con ala a delta ma mantenendo l'indubbio pregio di avere stabilizzatori orizzontali di coda separati e quindi utilizzabili autonomamente durante il volo. In pratica il velivolo è precursole della configurazione tipica di F 14 ed F 111 con ala in posizione chiusa ma con circa 20 anni d'anticipo. I due reattori possenti facevano il resto assicurando al Lightning prestazioni tali da mantenerlo in volo fino a quasi gli anni 2000.

Il kit della nostra presentazione è uscito sul mercato in primavera ed indica che è possibile riprodurre le versioni più diffuse e recenti del bisonico inglese caratterizzate dalla deriva tronca. In catalogo Airfix ha in previsone l'uscita di una seconda scatola anche per le prime versioni quelle con fin della deriva di forma tondeggiante. Va detto che la cosa era prevedibile dato che nel kit che stiamo presentando sono presenti entrambe le derive con fin troncato e con fin tondo per cui, a parte le decals, anche da questa scatola è possibile ricavare i primi Lightning. Perciò quanto racconteremo di questo kit è anche riferibile al nuovo di prossima uscita in quanto con la quasi certezza le stampate saranno comuni ai due prodotti.

Nel presentarvi questo kit iniziamo subito dal monumentale foglio decals sulla cui qualità non ci piove data la presenza della firma Cartograph. Il foglio permette di riprodurre tre lightning con le tre colorazioni portate dalla R.A.F. Un Lightning F-2A in colorazione natural metal con fregi in blu del n° 92 Sq. basato in germania nel 1972. Un Lightning F-6 del n° 11 Sq. in colorazione standard NATO nel 1978 ed un Lightning F-6 del n° 5 Sq. in colorazione monogrigio con fregi rossi nel 1987. Il foglio ha una dotazione di segnaletiche impressionante, non ne manca una tanto da inserire per ogni versione negli schemi anche una specifica tavola per la posa degli stencils. La finitura superficiale delle decals è opaca per cui diciamo che si sposano meglio con le due finiture mimetiche, sul Natural Metal ci obbligherà a dare il trasparente lucido quindi attenzione alla marca di colori da utilizzare in modo che abbiano un trasparente che spenga i metallici.

Abbiamo già avuto modo di assaggiare questi nuovi stampi Airfix montando di recente Il Folland Gnat che ci ha divertito veramente tanto ottenendo con poco lavoro un modello veramente carino. Questo kit conferma la buona impressione dell'altro modello dato che nella scatola non manca niente e non ci si sconforta di fronte ad una catasta interminabile di parti da assemblare come avviene oggi con la moda dei kits cinesi.

Solo 4 stampate in stirene grigio chiaro ed una di trasparenti, direte:" Non bastano per fare un bel modello, come minimo c'è ne vogliono il doppio!" Ma quello che vediamo nella scatolo sono parti ben stampate, dettagliate, ben incise che s'incastrano bene che permetteranno di farci un Lightning con serbatoi, armamenti, flaps abbassati e tettuccio posizionabile aperto con un buon abitacolo dove sarà possibile aggiungere qualche dettaglio autocostruito o afthermarket.

Le incisioni di Airfix mi piacciono, sono profonde di sezione ma fini, non allargano verso la superficie ed hanno un bordo netto.

L'abitacolo permette di aggiungere qualche dettaglio e sicuramente un pò di cinture nel seggiolino, ma quello che Airfix ci fornisce convince appieno ed offre un'ottima base di partenza per iperdettagliare il nostro modello.

Le prime prove di assemblaggio a secco ci offrono incastri precisi, Il kit offre anche un pilotino di grande pregio ben stampato e con le braccia separate.

Il nostro kit risulta ben realizzato in ogni sua parte con una sola incertezza di un ritiro sul bordo inferiore di un'ala che sicuramente è stato dovuto ad un caso fortuito.

Naturalmente Airfix è un marchio storico del modellismo mondiale per cui inconvenienti di questo tipo si dovessero verificare verranno subito risolti dall'efficientissimo servizio clienti di Hornby italia.

Belli i carrelli e relativi vani come pure le ruote, completi gli armamenti a partire dai serbatoi supplementari nella classica posizione sul dorso dell'ala e missimil aria aria da installare in fusoliera come avveniva per il Vought Crusader. Insomma un kit semplicemente da montare e dipingere correttamemente che ci regalerà un modello massiccio e possente come lo era il velivolo reale ed in fondo lo sappiamo bene quello che fa di un modello un bel modello è la sensazione che lo stesso ci offre, più si avvicina a quella che ci regala il velivolo reale e più il modello è fatto bene.

Per finire i trasparenti che sono limpidi e sottili ed assai brillanti, da posizionare chiusi o aperti, con frames chiari e corretti.

insomma un bel kit da costo accessibile, senza inutili complicazioni e senza fronzoli, come piace a noi da montare così com'è o da iperdettagliare a piacere, dato che offre la certezza di forme esatte e convincenti come è tradizione di casa Airfix.

Buon Modellismo

StampaEmail