Abbiamo Rotto la scatola dell'F 35 A scala 1/48 kit Meng n° LS007

Ci è capitato in mano il nuovo F 35A Meng in scala 1/48 dato che alcuni nostri soci ne hanno acquistato ben 4 dal nostro negozio di fiducia Modeldiscount. Abbiamo avuto la possibilità di visionarne uno e fotografarlo per i nostri appassionati lettori.

Testo e foto di Silvio Pietropaolo, kit disponibile presso Modeldiscount.

Se spesso parliamo di F 35 è perchè nei nostri due incontri ravvicinati esclusivi con la macchina del marzo ed aprile scorso, abbiamo avuto una notevole impressione da questo velivolo ad altissima tecnologia. Quindi dopo aver presentato l'F 35 Italeri in scala 1/32 ed F 35 B Kitty Hawk in scala 1/48 oggi vi mostriamo il nuovo F 35 A Meng sempre per la scala regina 1/48.

Macchina altamente innovativa dalle forme sicuramente poco aggraziate l'F 35 sta conquistando i tavoli da lavoro dei modellisti. La sfida più difficile da risolvere nella riproduzione di questi modelli è riuscire a riprodurre in maniera più efficace possibile la particolare finitura grafite perlata di questo velivolo nella suo coathing stealth. Il nuovo kit Cinese permette la riproduzione di due esemplari americani della Hill AFB e di Eglin.

Niente decals per le aviazioni straniere tra cui anche l'Aeronautica Militare ma nel foglio presente nel kit, per i velivoli americani, sono molto belle e ben stampate dalla nostra Cartograph di Bologna. Eventualmente per fare uno degli esemplari nostrani ci si potrà dotare del foglio Tauro model dedicato agli f 35 Italiani del quale però si spera in una qualità di stampa migliore. La presentazione di questo kit si basa sul materiale in nostro possesso dato che siamo stati tra i primi modellisti ad aver avuto l'opportunità visionare il velivolo reale ma sopratutto, essendo in possesso anche del kit analogo dell'F 35 A Kitty Hawk (messo sempre a disposizione a suo tempo dal nostro negozio preferito Modeldiscount) possiamo confrontare il nuovo kit Meng con l'analogo kit Kitty Hawk, facendo un pò di pubblicità comparativa. A scanso di equivoci e per togliere spazio a qualche denigratore di turno, anche nel rispetto delle normative vigenti si fa presente che questo, come altri articoli di presentazione presenti sul nostro sito, sono configurabili come altre forme di pubblicità in quanto articoli di presentazioni di prodotti messi a disposizione dai nostri fornitori o negozi con cui Modellismosalento.it ha rapporti di collaborazione, di cui noi siamo sempre onorati e che ci permettono di offrire ai nostri lettori l'opportunità di spiare dentro le scatole prima ancora dell'acquisto. Per cui a corredo del testo scritto, che racconta in maniera sintetica il kit in questione, decisamente più utile è la visione delle foto, che permettono ai nostri lettori di farsi una idea concreta e soggettiva di quello che troveranno dentro la scatola, dato che le gallery fotografiche a corredo degli articoli presentano per intero istruzioni e stampate senza alcuna omissione ed in dettaglio. In questo caso comunque il kit è stato acquistato da uno dei soci della nostra Associazione Modellismosalento per cui non è un omaggio del negoziante che comunque noi raccomandiamo come di nostra fiducia.

Il libretto delle istruzioni è completo e corposo ed indica bene le operazioni di montaggio, per la pitturazione e decals è disponibile un foglio a parte a colori con i due esemplari.

Per i colori sono indicati i riferimenti per la gamma AK Interactive ed altre marche. Noi come sempre raccomandiamo i colori Kcolors che ormai da tre anni mi accompagnano nella realizzazione dei miei modelli, per altro la Kcolors produce uno specifico set per l'F 35 con un grigio perlato specifico ed un trasparente satinato setato che presto proveremo su un nostro modello.

L'F 35 meng oltre alle stampate in plastica grigio scura ed i trasparenti presenta anche una lastrina fotoincisa, più ridotta rispetto al concorrente Kitty Hawk, che riproduce due dettagli del motore, tra cui la ventola del primo stadio del poderoso turboreattore, e le cinture di sicurezza per il seggiolino. 

Le stampate in plastica sono 13 più una di trasparenti, i fotoincisi e le decalcomanie. Al contrario del kit Kitty Hawk il kit Meng non ha la riproduzione del motore ma ha uno scarico migliore che sopratutto riproduce correttamente il condotto di scarico interno ed esterno a doppio strato.

Il dettaglio del kit Meng (nella foto quello nel colore più scuro) è molto elevato, lo era anche il kit Kitty Hawk (in foto nel colore più chiaro). In alcuni casi anche troppo elevato dato che i masteristi cinesi forse si sono fatti prendere un pochino la mano dato che alcuni pannelli sul dorso, in prossimità del ricettacolo per il rifornimento in volo, non sono presenti sul velivolo reale per cui andrebbero appianati o comunque non dipinti nel colore leggermente più chiaro delle bordature RAM dalla tipica forma a zig zag.

F 35A 32-07 static display 30/03/2017 Amendola A.B.

Photo Silvio Pietropaolo Copyright 2017, All Right reserved

 

Inconveniente presente comunque anche sul kit Kitty Hawk. Va detto che comunque il dettaglio del nuovo kit Meng è migliore, più fine, più preciso e meno a rilievo del concorrente. 

Nella parte inferiore il kit Meng ha le bordature RAM sicuramente più corrette e rispondenti come disegno e forme rispetto al concorrente, Come pure il kit Meng presenta la corretta riproduzione del rigonfiamento dello scarico della APU che il concorrente non ha. Va comunque forato lo scarico della APU in quanto stranamente riprodotto chiuso, un colpo di trapanino e fresa e si risolve.

Lo scarico dell'F 35A è particolare per la doppia flangiatura che lo contraddistingue in uscita come pure, in maniera analoga di quelli dell'F 18 E /F /G oltre alla petalatura esterna hanno un condotto più interno formato da petali in materiale resistente alle alte temperature. Questa cosa è correttamente riprodotta nel kit Meng anche se in maniera semplificata.

F 35A 32-13 Taxiing in Amendola A.B. 30/03/2017

Photo Silvio Pietropaolo Copyright 2017 al right reserved.

Interessanti nel kit Meng i carichi particolari non visti nei kits della concorrenza in particolare per quel che concerne le guided bombs GBU 53 di calibro relativamente piccolo oltre agli omnipresenti Aim 120 Amraam. Come pure molto belli sono i carrelli con le ruote del carrello principale molto ben riprodotte. Per i carichi è anche presente uno schema di disposizione carichi alle varie stazioni siano esse in stiva che esterne.

Cosa che i nostri produttori dovrebbero imparare, in genere i kits cinesi hanno i carichi bellici stampati in telaietti singoli fatto qui evidente con l'Aim 120 Amraam. In effetti queste parti assai ben realizzate sono comuni a vari kits di velivoli moderni del blocco occidentale per cui con un unico piccolo stampo possono essere stampate tante migliaia di AIM 120 Amraam ed inseriti in tutti i kits dei velivoli che li portavano. Meditate gente... meditate!

Ben riprodotti anche i vani carrelli e le stive che presentano le tubazioni di base il tutto andrà dipinto in bianco lucido. va detto che normalmemnte in parcheggio il velivolo è stato visto sempre con le stive aperte.

I trasparenti sono limpidi e sottili e di buona qualità anche se non sono fumè ed andranno trattati per riprodurre il particolare effetto aranciato fume e vagamente riflettente dorato.

Insomma il kit Meng implementa la scelta disponibile per i modellisti che vogliano cimentarsi nella riproduzione di questa meraviglia volante dato che ci offre ad oggi il kit che nella scala 1/48 più si avvicina al velivolo reale in configurazione operativa, se si vuole sacrificare la riproduzione del motore non presente nella scatola. Il kit Kitty Hawk invece, pur se di buona qualità, rappresenta qualche ingenuità risultato della volontà di presentare per primi l'F 35 in commercio in scala 1/48 per cui alcuni dettagli non erano ben conosciuti e quindi non sono ben riprodotti nel kit uscito circa 2 anni fa con i velivoli ancora in configurazione preserie. Di seguito, come è nostra consuetudine, tutte le foto di schemi e stampate perchè ognuni di voi possa giudicare la bonta della riproduzione della ditta Meng.

Buon modellismo

 

 

 

 

 

StampaEmail