Lions Club Lecce Messapia e 61° Stormo Aeronautica Militare
Insieme per combattere la cecità prevenibile nei paesi in via di sviluppo
Campagna Lions “Sight First II”

Inaugurazione della Mostra: “In volo da Cent’anni”
Lecce – Ex Conservatoria di S. Anna
Giovedì 29 maggio - lunedì 2 giugno 2008

E’ stata inaugurata giovedì 29 maggio, presso l’Ex Conservatorio di S. Anna in Lecce, la mostra di Componenti aeronautici, Cimeli storici ed Aeromodelli: “in Volo da cent’anni”. La mostra è il primo dei tre eventi racchiusi nel programma della manifestazione multievento organizzata dal Lions Club Lecce Messapia, Presidente  dott. Luciano Villani, in collaborazione con il 61° Stormo dell’Aeronautica Militare.

AppleMark

Oltre alla mostra, nel programma della manifestazione, era inserito il concerto della Banda della Terza Regione Aerea dell’Aeronautica Militare ed un convegno dal titolo: Lions ed Aeronautica nel Salento: ieri, oggi e domani. Al Taglio del Nastro, effettuato dalla Signora Cont (moglie del Comandante del 61° Stormo) erano presenti autorità Militari, Civili e Lionistiche, tra cui: In rappresentanza del Sindaco, l’Assessore alla Sanità del Comune di Lecce dott. Alfredo Pagliaro, Il comandante del 61° Stormo Col. Pil. Stefano Cont, il Direttore del 10° R.M.V. Col. Ing. Filippi, il Presidente di Circoscrizione Lion dott. Gennaro Labbate, il Presidente Regionale dell’Ass. Arma Aeronautica Gen. Genghi. Gradito ospite all’inaugurazione il Principe Fulco Ruffo di Calabria con la compagna Sig. Arianna.

AppleMark
Preparazione al taglio del nastro, da sx la sig. Rita Villani, la damigella per l’inaugurazione Maria Silvia Pietropaolo, Il Presidente del Lecce Messapia dott. Luciano Villani, il Comandante Cont (di spalle) la Sig. Anna Pietropaolo.

AppleMark
il momento del taglio del nastro

AppleMark
L’ingresso dei primi visitatori alla mostra sulla sx il Comandante Cont con la consorte


AppleMark
L’Avv. Gabriele Luciani spiega le vicende storiche che portarono alla riorganizzazione di reparti e dei gruppi di volo in terra di Salento tra gli attenti visitatori il Presidente di Circoscrizione Lions dott. Gennaro L’Abbate


AppleMark
Il Cerimoniere del Lions Club Lecce Messapia, nonché curatore della mostra, arch. Silvio Pietropaolo indica al Comandante Cont la parte dell’esposizione riguardante gli aerei imbarcati della Marina degli Stati Uniti d’America


AppleMark
l’arch. Pietropaolo fornisce, agli ospiti intervenuti all’inaugurazione,  informazioni sui modelli esposti

AppleMark
l’arch. Pietropaolo con la sig.ra Cont nella sala dedicata ai cimeli storici della collezione Traldi


AppleMark
due immagini dell’imponente esposizione aeromodellistica della sala 2 realizzata a cura di www.modellismosalento.it (sono stati esposti quasi 200 modelli)
AppleMark

AppleMark
La sala 3 ha ospitato importanti reperti sulla figura di Fulco Ruffo di Calabria messi a disposizione dal Principe Fulco Ruffo, tra cui una foto originale di Fulco Ruffo con Francesco Baracca, l’elica dello Spad ed una foto con dedica di Gabriele D’Annunzio all’amico Fulco Ruffo
AppleMark

Nella sala 1 erano esposti componenti aeronautici messi a disposizione dal 61° Stormo e dal 10° R.M.V. molto interessante il seggiolino Martin Baker MK 10 F

AppleMark
Il casco del Compianto Capt. Giorgio Alessio scomparso nel tragico incidente di Ramstein; dalla collezione dell’Ass. Arma Aeronautica Sez. di Lecce
AppleMark
Il cannone Defa 30 mm. subalare degli MB 339 ed il kit di sopravvivenza


AppleMark
ancora un’immagine dell’esposizione aeromodellistica, i modelli sono dalle collezioni dei sig.ri Silvio Pietropaolo, Gabriele Luciani, Gianfranco Ancora, Stefano Maiorano, Sandro Savina, Piero Traldi, Michele Foscarini, Simone Macchia.
Un grazie agli amici modellisti e collezionisti dal Lions Club Lecce Messapia e da www.modellismosalento.it per la disponibilità.

AppleMark
Una piccola sezione dedicata agli special color e pattuglie acrobatiche


AppleMark
Il 10° R.M.V. Ha esposto anche un Pannello Strumenti per uso didattico
dell’MB 339 A PAN

AppleMark
Nell’esposizione modellistica erano rappresentati i più importanti aeroplani che hanno operato con la Scuola Piloti ed il 61° Stormo.


AppleMark
In sala 4,  l’ing. Piero Traldi ha esposto importanti cimeli storici dalla sua collezione ed alcuni modelli che raccontavano la storia dell’evoluzione dei bombardieri americani. Tra i cimeli alcune calotte di volo e (foto sotto) alcune divise più alcune parti di uno Junkers Ju 88

AppleMark

La mostra è stata visitabile da 29 maggio al 2 giugno con notevole successo di pubblico e grandi apprezzamenti anche dai turisti di passaggio presenti a Lecce per il ponte del 2 giugno.

Foto Raimondo Pietropaolo, testo Silvio Pietropaolo