Junkers Ju 188 A2 I/KG40, Francia, tardo 1944 da kit Italeri scala 1/72

Aldo Nuovo ci presenta uno splendido modello dello Junkers Ju 188 da kit italero con una finitura per una particolare versione operativa in Francia a fine conflitto ed ottenuta tramite un foglio decals afthermarket della OWL. vediamo come ha realizzato il suo bel modello.

Modello, Testo e foto di Aldo Nuovo

 

Junkers Ju 188 A2  Italeri 1/72, I/KG40 in Francia nel tardo 1944
con decals Owl


Si tratta del kit Italeri, rimaneggiato e dettagliato come solo le foto possono spiegare più di mille parole.
La parte da discutere e più divertente è la colorazione, sia interna che esterna.
All’interno ho utilizzato un mix di RLM02 e RLM66, perché tutto in 66 sarebbe risultato così oscuro da nascondere i dettagli, che comunque sono stati trattati in modo “figurinistico”, cioè esaltando i colori in modo da farli vedere dall’esterno, per quanto possibile.
Ovviamente scelta opinabile ma di grande effetto.


Ma la parte più divertente, almeno per il sottoscritto, è stata la colorazione esterna, che non è proprio la solita operativa dato che alla mimetica standard con superfici superiori nel classico spinter in RLM70  (34052) e 71 (34079) è stata aggiunta una mimetica invernale con aree ricoperte in bianco RLM21, ma con timone di coda con “spaghetti” (wellenmuster) in RLM 76 (35622) o 77.
Il bianco superiore ha avuto la linea delle pannellature evidenziate con un colore simile allo Smoke, cioè un grigio H67 mescolato col Matt Cote con proporzioni di 1 : 1 e diluito al 400%
Superfici inferiori: rendere il nero è cosa ardua, ma credo di aver trovato la ricetta giusta: Humbrol 33 (1 parte) + H 160 (30106) per tutta la superficie inferiore, per poi evidenziare la linea delle pannellature col nero puro e molto diluito.


Di seguito le “ricette” per gli Humbrol che ho utilizzato:
    •    RLM70: H75 ( 5 p) + H91 (1 p) + 108 (1 p) + 33 (3 p);
    •    RLM 71: H75 ( 5 p) + H91 (1 p) + 108 (1 p)
    •    RLM 76: H65 (1 p) + H130 (3 p)
Le pannellature vere e proprie sono state evidenziate con i prodotti AK, e mi hanno dato davvero soddisfazione, ma, essendo a base nitro o white spirit, tendono ad evaporare subito, quindi preferisco diluirli con la trementina per artisti, più lenta e oleosa.


Mi sono anche divertito, le decals Owl sono eccellenti e costano poco.
Buon modellismo a tutti
Aldo Nuovo

 

Stampa